COLAPESCE – DEDICATO A BUTTITTA

Benché abbia sempre guardato alla critica teatrale, e in egual misura a quella cinematografica, come risultato di una percezione emotiva e non semplicemente intellettuale dell’opera, riconosco sia facile, spettacolo dopo spettacolo, finire col privilegiare la decodificazione scrupolosa del linguaggio scenico a detrimento delle ricadute emotive. E sarà per questo che, concentrata come sono sui meccanismi…