TRANCE

Solo rumore di passi. Quando le luci si accendono, ci sono un uomo e una donna sul palcoscenico della Sala Laudamo sgombro d’ogni riferimento spaziale. E neppure al tempo si allude durante lo spettacolo. Ché “Trance”, non rimanda alla realtà, bensì necessita di un luogo artificiale entro cui collocare, senza alcuna precisazione temporale, un’azione che…