IL NATALE DI HARRY

  “La solitudine è come una malattia, come una specie di tanfo. Ne mandi una folata e la gente scappa”.  Steven Berkoff E la solitudine indossa per l’occasione pigiama e vestaglia a quadri. Si muove convulsamente nel perimetro di quel domicilio claustrofobico che sa essere una casa a pochi giorni dal Natale. Declina il proprio…

CICORIA

“Non abbiamo mai cercato noi stessi – come potrebbe mai accadere, un bel giorno, di trovarsi?”. Friedrich Nietzsche Ma ci si trova talora nei luoghi più impensabili, nelle circostanze limite ove l’uomo ha eretto palizzate tra sé e gli altri, ove la vita ha ceduto il passo alla  sopravvivenza. Lì dimora un presente interminabile, appena…

ETERNA, A VUCCA L’AMMA

Inconfondibile la firma di Nicola Alberto Orofino. Nessuna sudditanza della scena alla scrittura, audace manipolazione dei testi, sincera adesione all’universo del drammaturgo e ciononostante licenza di sconvolgerlo. Il perimetro entro cui si muove è dunque quello che egli stesso concepisce per disporre le parole sulla scena, rispondendo a logiche e categorie estetiche personali per dar…

MEIN KAMPF KABARETT

Un’operazione che echeggia al pari di un’impresa nel panorama teatrale siciliano. Pochi mezzi, spazi tutti da inventare e ciononostante l’audacia di mettere in piedi uno spettacolo complesso, ravvivando altresì la memoria di una drammaturgia piena di vita, quale è quella dello scrittore ungherese George Tabori.  Produzione MezzARIA in collaborazione con SenzaMisura Teatro, solide realtà volte…

SHOTS

Bukowski è provocazione, è eccesso, è contrasto, è pornografia. Ed è realismo, quello sporco innanzi al quale molti preferirebbero voltarsi dall’altra parte. Bukowski è del resto l’abbattimento d’ogni barriera morale, lo sdoganamento del proibito, al di là delle questioni sociali che svogliatamente sfiorava e delle provocazioni a quel mondo di conformisti e radical chic che…

AQUILONI

Un libro, “L’uomo che era morto” di David Herbert Lawrence, e due anime avvinghiate alla terra ma spiritualmente protese al cielo. Parte da qui Nicola Alberto Orofino per architettare un universo piccolo piccolo e ficcarci dentro il mondo tutto, col suo carico di bellezza e orrore, di quiete e nevrastenie, di sanità e cagionevolezza, di…